Idee Marketing&Comunicazione

Il Capodanno Cinese: conosciamolo meglio

22_CapoCinese

Il Capodanno cinese è un evento maestoso e pieno di buoni auspici per l’anno che verrà. Il nostro interesse per questa ricorrenza nasce dai numerosi viaggi che facciamo in Cina per visitare le fabbriche produttive e per scoprire in anticipo prodotti e gadget che invaderanno il mercato europeo nei mesi seguenti.

Nelle nostre missioni di scoperta non solo rimaniamo aggiornati sui trend del settore tech, ma impariamo ogni volta qualcosa di nuovo sulle affascinanti tradizioni di questa nazione.

I nostri viaggi sono diventati sempre più un momento di incontro e condivisione con le persone che conosciamo in loco e che ritroviamo ogni volta che torniamo. Questi amici e colleghi ci hanno raccontato molto sulla loro patria e sulla sacralità delle loro feste nazionali, in primis sul Capodanno Lunare (che noi conosciamo come Capodanno Cinese), anche chiamato Festa di Primavera.

Quando si celebra la Festa di Primavera?

Il Capodanno cinese non coincide con quello del calendario gregoriano: non ha una data fissa, ma cade sempre nel periodo compreso tra il 21 gennaio e il 19 febbraio, in coincidenza con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno. Secondo il calendario lunare, infatti, i mesi iniziano in concomitanza con i noviluni, e il Capodanno corrisponde alla prima luna nuova dell’anno.

Il primo novilunio del 2020 cadrà il 25 gennaio: quel giorno inizieranno le celebrazioni della Festa di Primavera, che si concluderanno 15 giorni dopo, il 9 febbraio, con la Festa delle Lanterne.

L’oroscopo cinese del 2020

L’oroscopo cinese ha un ciclo di dodici anni in cui ogni anno corrisponde a un segno zodiacale e a un elemento tra legno, fuoco, terra, metallo, acqua. La combinazione tra segno ed elemento porta a tratti caratteristici della personalità e della fortuna dei nati in quell’anno.

Il 2020 sarà l’anno del Topo, il primo segno zodiacale dell’oroscopo, abbinato all’elemento del metallo.

Secondo le credenze, i nati sotto questa combinazione saranno in modo particolare talentuosi e intelligenti, ma anche gelosi e irruenti.

Molto importanti sono le tradizioni legate alla fortuna. Se sei nato in uno degli anni del Topo (2008, 1996, 1984, 1972, 1960, 1948, e così via), sappi che – secondo le credenze – l’anno del proprio segno in genere è il meno fortunato. Ma niente paura! La soluzione è indossare qualcosa di rosso tutto l’anno.

Qual è l’origine del Capodanno Lunare?

La Festa di Primavera ha origini molto antiche: risale a oltre 3.500 anni fa, quando si usava festeggiare l’anno nuovo con canti, fuochi d’artificio e decorazioni rosse per spaventare il mostro Nian ed evitare così di dover fare un tributo di sangue. Un eco di questa tradizione si nota nell’augurio più comune per questa festa: “Guo Nian Hao”, che cita il temibile drago e corrisponde al nostro “Buon Anno”.

23_CapoCinese-dragon

Come festeggiare il Capodanno e propiziarsi la fortuna

Il Capodanno ha un suo rituale di festeggiamenti e tradizioni da rispettare per propiziarsi la fortuna per il nuovo anno. La preparazione comincia una settimana prima, svolgendo le mansioni che non si possono compiere nei giorni di festa, come le pulizie domestiche e l’acquisto dei regali.

La Vigilia è dedicata ad appendere le tradizionali decorazioni rosse. In questo giorno vengono portate le offerte agli antenati, spiriti benevoli che proteggono la famiglia e donano prosperità. Si cena in famiglia e, aspettando la mezzanotte, ci si scambiano le “Buste rosse”, piccoli doni tipici di questa festa. Tradizionalmente queste buste contengono delle monete, che devono essere di numero pari, ma mai 4 o multipli, numeri simbolo di cattivo auspicio ad eccezione dell’8, considerato un numero fortunato.

Il Capodanno viene salutato con i fuochi d’artificio, che scacciano gli spiriti maligni con i loro rumori e colori, insieme al suono della campana che chiama la fortuna. La mattina successiva, in molte parti della Cina si svolgono le fiere del tempio, dove è possibile ammirare la danza del drago e quella del leone.

Nei giorni successivi, dal 2° al 7°, è usanza fare visita ai parenti e agli amici vestiti in modo elegante, per porgere i propri auguri.

Alcuni tornano al lavoro dall’8° giorno, quello più fortunato: il suono di questo numero in cinese equivale a quello dell’ideogramma “ricchezza”. Ma nessuno manca alla celebrazione del 15° giorno della Festa delle Lanterne, che chiude il Capodanno. Questa notte è la prima luna piena del nuovo anno, simbolo di riunione familiare. Le lanterne di qualsiasi forma, colore e tipo, accese durante le festività e appese come decorazione, vengono staccate, portate in giro per le strade e lanciate in cielo, oppure lasciate fluttuare in mare o nei fiumi.

Maikii e il Capodanno cinese

Questo periodo di festa, pur svolgendosi dall’altra pare del mondo influenza i ritmi lavorativi occidentali, perché per circa 15 giorni le attività lavorative rimangono bloccate, e con loro le esportazioni.

Noi di Maikii rispettiamo questo periodo molto importante per la tradizione cinese ma la nostra attività non si ferma: durante le festività garantiamo una fornitura costante di gadget personalizzati grazie al nostro magazzino in Italia, da cui spediamo entro sole 24 o 48 ore.

Per tutti i tuoi ordini promozionali nel periodo che va dal 25 gennaio alla metà di febbraio cerca il gadegt giusto per te nella sezione del catalogo dedicata ai prodotti in pronta consegna, oppure alle linee PopSockets®CellularLine!

23-CapoCinese-prodotti

You Might Also Like